1
Ott
2010

Inquinamento: la diagnosi è sbagliata e la terapia non funziona

L’inquinamento atmosferico? È in aumento. Ne è convinta la stragrande maggioranza dei cittadini europei. Non potrebbe essere altrimenti. Siamo in grado di dire per esperienza diretta se fa caldo o freddo, ma non possiamo valutare autonomamente come si evolve la qualità dell’aria. “Sappiamo” ciò che apprendiamo dai mezzi di informazione. E questi, tranne rare eccezioni, ci ripetono da anni che la situazione volge al peggio.
Prosegui la lettura

You may also like

Catastrofi innaturali
La fibra ottica verso l’inferno è lastricata di buone intenzioni
Partecipata canaglia—di Gemma Mantovani
Genova: shit happens, ma qui un’intera classe dirigente ha fallito

3 Responses

  1. Giovanni

    guarda che qualche volta i cittadini seguono le indicazioni del vangelo: per giudicare il fico guardano ai frutti. E se dalle mie parti – zona a vocazione vinicola – la primavera estate vedo dappertutto le nuvolette dei trattamenti anticrittogamici e leggo che i casi di cancro continuano ad aumentare in modo esponenziale qualche sospetto sulla qualita’ dell’aria mi viene…

  2. Mauriziosat

    e ti viene male ….
    NON SONO IN AUMENTO LE MALATTIE NEOPLASTICHE …
    sono in aumento LE DIAGNOSI.
    cosa significa ?
    50 ANNI FA si moriva di cancro meno …perchè si moriva prima …molto prima , per altre cause
    E SOPRATTUTTO …..si moriva SENZA UNA DIAGNOSI …..
    .
    un po come gli uragani ….
    NON CI SONO PIU’ URAGNI o piu’ alluvioni
    semplicemente 10 anni fa non ne conoscevamo gli accadimenti …e neppure ci interessavano .
    .
    è la legge dei media pervasivi …..una inondazione di informazione da tutto il mondo …che prima non avevamo.

  3. Chiara

    Una tra le molte soluzioni per cercare di ridurre l’inquinamento è il carpooling, una modalità di trasporto intelligente per cui un utente condivide la propria auto con persone che devono viaggiare lungo il suo stesso tragitto.

    Condividendo l’auto si abbattono i consumi e le emissioni di CO2, riducendo l’impatto ambientale del proprio viaggio.

    Vi consiglio questo bellissimo social network di carpooling:
    http://www.avacar.it
    Provatelo!

Leave a Reply